L'ARTISTA

L'orafa e gemmologa salentina Sara Greco è nata a Taranto, Puglia, nel 1983, e vive a Lecce dall’età di 2 anni. Proprio in quest'ambiente artisticamente fertile comincia, sin da piccola, ad interessarsi al disegno e all'arte, in particolar modo all’oreficeria.

Già precocemente, durante i suoi studi presso l'Istituto Statale d'Arte con indirizzo: "Arte dei Metalli e dell'Oreficeria", l’artista comincia anche ad approfondire le sue conoscenze nelle botteghe della provincia per apprendere, dai migliori maestri, le tecniche più antiche dell’arte orafa, che non fecero altro che far sviluppare le sue, già innate, doti artistiche.

Dopo aver conseguito il diploma di "Maestro d'Arte" e la "Maturità Artistica", a pieni voti, dove imparà a progettare gioielli apprendendo l’arte dell’oreficeria, dello sbalzo e dello smalto, continua il suo percorso di lavoro e apprendimento in diversi laboratori della sua regione e provincia. Qui comincia a praticare la lavorazione a banco dei metalli preziosi, quali oro e argento, e ai processi di lavorazione, come la microfusione a cera persa.

Per ampliare il ventaglio delle sue conoscenze e apprendere nuove metodologie artistiche, frequenta dei corsi avanzati presso l’Ente di Formazione I.R.I.GEM. nel vicentino; “Orafo, Design, Cerista” e “Tecnico analista gemmologo e Lapidatore di materiale gemmifero”.

Grazie a questi corsi impara a conoscere il meraviglioso mondo delle pietre preziose, per poterle distinguere e riconoscere sin nell'intimo delle loro inclusioni, approcciando anche al taglio delle stesse imparando che dalla precisione dell'esecuzione di ogni piccola faccetta, si ricava un brillante risultato.

Tramite questa scuola viene a contatto con importanti realtà lavorative del settore vicentino.

In seguito a questo periodo, l’orafa, si appassionò particolarmente alla modellazione della cera che ebbe in seguito modo di approfondire dal suo maestro di modellazione, che le insegno tutti i segreti di questa speciale tecnica permettendole di distinguersi fra tanti.

Prosegue il proprio percorso di formazione frequentando il corso di:"Incastonatura di pietre preziose", presso

l'Ente di formazione professionale, “Formazione il Tarì", dove apprende la minuziosa arte dell'incisione e dell'incastonatura di pietre; approfondendo tali conoscenze e lavorando in laboratori specializzati, impara i segreti dei più eccellenti maestri dell'arte orafa napoletane.

Tornata nella sua città, Lecce, collabora con vari laboratori orafi della provincia e non, realizzando importanti opere che faranno il giro d’Italia e saranno anche conosciute all’estero mediante mostre, opere teatrali, eventi e sfilate importanti.

La ricerca di uno stile originale e personale, la spinge, nel 2012, ad aprire un proprio laboratorio e a creare un proprio marchio registrato: "SARA GRECO GIOIELLI", uscendo con le collezioni "Argentovivo" e "Improntae".

In ogni monile è presente il logo del suo marchio, che simboleggia la sua anima e il suo stile.

Un marchio che in poco tempo ha avuto un’evoluzione e un’espansione incredibili, facendosi conosce nell’Italia tutta e all’estero, guadagnando così la stima di tutti gli esperti del settore, se nonchè di attrici, cantanti e blogger italiane di fama nazionale e internazionale. Tanti giornalisti hanno parlato e scritto di lei e delle sue collezioni uniche e di grande valore artistico, sociale e culturale, anche in occasione dell'uscita della nota collezione "Sognando..." nel 2013, e della recetissima collezione "Terra degli Ulivi"(2015).

Ogni gioiello è curato a mano nei minimi dettagli. L'unicità di quest'artista sta proprio nel fatto che esegue, personalmente, ogni singola fase della lavorazione, dal disegno alla rifinitura finale.

Il suo brand nasce dal connubio tra il suo talento artistico e la continua ricerca:

SARA GRECO GIOIELLI.
Gioielli d'arte e design.
ARTE SENSIBILE, PERFEZIONE IRREGOLARE.

Nel 2016 Sara Greco si e' trasferita nell'eclettica New York ricevendo il visto “O1 Visa: Individuals with Extraodinary Ability”, il visto di lavoro più complesso che esista da ottenere per gli Stati Uniti e viene dato molto difficilmente solo ad artisti a cui vengono riconosciute delle abilità straordinarie nel proprio mestiere.

Tuttora lavora nel Diamond District, nel cuore di questa citta' <<In questa metropoli lo stile del gioiello e' molto diverso ed e' interessante vedere cosa ne viene fuori dallo scambio tra menti artistiche cresciute in luoghi cosi' differenti. Cio' che a loro piace di me e' quella che chiamano "artistic freedom" cioe' la liberta' di spaziare nell'arte senza barriere mentali e irrigidimenti>>.

 


FOTOGRAFIE UFFICIALI SGG © DARIO PATROCINIO

 

Powered by Decalab | graphic Zappatoreassociati | ph ufficiali SGG copyright © Dario Patrocinio